sabato 5 maggio 2012

Mia soltanto è la patria della mia anima

Mia soltanto è la patria della mia anima.
Vi posso entrare senza passaporto e mi sento a casa;
essa vede la mia tristezza e la mia solitudine
ma non vi sono case:
furono distrutte durante la mia infanzia,
i loro inquilini volano ora nell'aria
in cerca di una casa,
vivono nella mia anima.
Ci fu un tempo in cui avevo due teste,
vi fu un tempo in cui questi volti
erano bagnati dalla rugiada dell'amore
e disciolti come profumo di rosa.
Ora mi sembra che anche quando indietreggio
avanzo verso un'ampia porta,
oltre la porta ci sono ampie distese di pareti,
rombi di tuoni smorzati e lampi spezzati riposano.
Mia soltanto è la patria della mia anima.


(Marc Chagall)

Nessun commento:

Posta un commento