sabato 4 febbraio 2012

Alla grande indifferenza delle stelle

Mi avvicino alla mia scrivania
come a un baluardo
che mi difende dalla vita.
Sento tenerezza,
tenerezza fino alle lacrime,
per i miei libri.
(...)
Sento affetto per tutto questo,
forse perchè non ho più niente da amare:
o forse anche perchè niente merita l'amore di un'anima;
e se dobbiamo dare amore per sentimentalismo,
è indifferente
se lo riserviamo alle piccole sembianze del calamaio
o alla grande indifferenza delle stelle.


(Fernando Pessoa)

Nessun commento:

Posta un commento