sabato 27 settembre 2014

Semi divini sono sparsi in ogni corpo umano

Ti stupisci che un uomo si rechi presso gli dei?
Ma è la divinità che viene verso gli uomini,
anzi, più propriamente, negli uomini.
Infatti, senza la divinità nessuna mente è indirizzata al bene.
Semi divini sono sparsi in ogni corpo umano.
Se un buon coltivatore li accoglie,
producono germogli del tutto conformi alla loro origine
e si sviluppano
con caratteristiche uguali a quelle dell'essere da cui hanno tratto vita;
se invece il coltivatore è inetto, ne provoca
- non diversamente da un terreno sterile e paludoso -
la morte e fa crescere erbacce invece di biade.


(Seneca; "Lettere a Lucilio") 

Nessun commento:

Posta un commento