domenica 4 ottobre 2015

Se un contemplativo si getta in acqua

Un giorno, a vent'anni, gli venne una brusca illuminazione:
si rese conto, finalmente, della sua antivita
e che bisognava sperimentare l'altra angolazione,
andare a trovare la terra a domicilio
e prendere il via dalle cose modeste.
Partì.
Non era orientare la propria vita, era dilaniarla.
Se un contemplativo si getta in acqua,
non tenterà di nuotare, tenterà innanzitutto di comprendere l'acqua.
E annegherà.


(Henri Michaux)

Nessun commento:

Posta un commento