giovedì 31 luglio 2014

È la magia più perfetta, più dolorosa

-Merano, 4-6-1920
Venerdì

Oggi verso sera ho fatto,
ed è stata, a dir il vero, la prima volta,
una lunga passeggiata da solo,
mentre di solito andavo con altre persone
o per lo più rimanevo coricato in casa.
Che paese è questo!
Santo cielo, Milena, se Lei fosse qui,
e tu, povero cervello, incapace di pensare!
Per giunta sarebbe una menzogna
se dicessi che sento la Sua mancanza,
è la magia più perfetta, più dolorosa,
Lei è qui esattamente come me e più ancora;
dove sono io è Lei, come me e più ancora.
Non è uno scherzo,
talvolta mi figuro che Lei, che pure è qui,
senta qui la mancanza - di me - e si domandi:
"Dove è mai? Non ha scritto che è a Merano?".


(Franz Kafka; "Lettere a Milena")

Nessun commento:

Posta un commento