domenica 22 dicembre 2013

Millimetri (sensazioni di cose minime)

Vivo con intensità soltanto le sensazioni minime,
e relative a cose piccolissime.
Credo che ciò avvenga
a causa del mio amore per la futilità,
oppure per la mia scrupolosa attenzione ai dettagli.
O piuttosto
(non saprei dirlo, non verifico mai questo tipo di cose)
ciò dipende dal fatto che le cose minime,
non avendo
assolutamente nessuna importanza sociale o pratica,
hanno, proprio per questa assenza,
una totale indipendenza da entità contaminate dalla realtà.
(...)
Benedetti siano gli istanti, e i millimetri,
e le ombre delle piccole cose,
ancora più umili delle cose stesse!
Gli istanti...
I millimetri:
quale impressione di meraviglia e di coraggio
mi provoca la loro esistenza,
gli uni accanto agli altri così ravvicinati in un metro.
A volte soffro e godo per queste cose.
E me sono goffamente orgoglioso.


(Fernando Pessoa)

Nessun commento:

Posta un commento