lunedì 21 ottobre 2013

Non ho mai amato nessuno

Non ho mai amato nessuno.
Ciò che più ho amato sono sensazioni mie
(stati di cosciente visualità,
impressioni di acuita uditività,
profumi - che sono una delle maniere
con cui l'umiltà del mondo esterno mi può parlare,
mi può dire cose del passato:
è così facile ricordare attraverso i profumi!)
(...)
È questa la mia morale,
o la mia metafisica, o io stesso.
Randagio in tutto, perfino nel mio stesso animo,
non appartengo a niente,
non desidero niente,
non sono niente:
centro astratto di sensazioni impersonali,
specchio caduto
che sente e che guarda la varietà del mondo.
Con ciò, non so se sono felice, o infelice...
né me ne importa.


(Fernando Pessoa)

Nessun commento:

Posta un commento